Cancellate le domeniche gratis nei musei, un colpo di spugna che penalizza i cittadini

Le domeniche gratis al museo sono state cancellate con un colpo di spugna dal nuovo Ministro alla Cultura.

Bonisoli ha definito una iniziativa pubblicitaria l’entrata gratis ai musei statali,  una volta al mese, istituita da Dario Farnceschini. Iniziativa invece, a mio parere, civilissima, che dava attuazione alla convenzione di Faro garantendo la partecipazione alla vita culturale e la fruizione del patrimonio pubblico, cioè di tutti.

Sono convinta che il diritto al godimento del patrimonio culturale e alla partecipazione alla vita culturale siano dei diritti fondamentali dell’uomo; il concetto di patrimonio viene rovesciato da valore in sé  a valore d’uso, che si esplicita e si concretizza nel momento in cui l’individuo e la collettività possono trarne benefico, appunto, usufruendone.

L’iniziativa di Franceschini di aprire gratuitamente i musei statali di domenica ha spalancato le porte delle nostre istituzioni culturali a 10 milioni di persone negli ultimi 4 anni: cancellarla può anche andare bene – una scelta politica legittima, seppur da parte mia non condivisa – ma il nuovo Ministro Bonisoli dovrebbe dire che cosa propone in alternativa per ottenere i risultati raggiunti con i musei gratis la domenica, in termini di coinvolgimento e partecipazione culturale dei cittadini .

A Bergamo non abbiamo musei statali, quindi non avevamo nessun obbligo alla gratuità, ma la nostra scelta come Amministrazione è stata quella di garantire, lungo il corso dell’anno, una serie di iniziative gratuite legate a particolari eventi e a progetti specifici. In città c’è molta attenzione alla fruizione gratuita dei musei, a partire dal fatto che per i minorenni i musei sono gratis tutti i giorni.

I numeri ci dicono che le presenze triplicano in queste occasioni. Ben vengano, quindi, questo tipo di iniziative, meglio se legate a progettualità.

Le prossime aperture dei musei comunali di Bergamo coincideranno con la Giornata europea del Patrimonio (22-23 settembre).