Domina Domna e la cultura al femminile in città dall’1 al 10 aprile

conferenzastampaDominaDomnaAbbiamo presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa in Comune, il festival della cultura al femminile Domina Domna, edizione 2016, ovvero la quinta. Si tratta di una manifestazione promossa e organizzata dall’Associazione ‘La scatola delle idee’, che dall’1 al 10 aprile farà di Bergamo la capitale della cultura al femminile, con eventi diffusi sul territorio, trasversali alle varie arti e dislocati tra istituzioni culturali cittadine, piazze, palazzi, librerie e cinema, ma anche caffè e auditorium.

Domina Domna è una kermesse dinamica, che cresce anno dopo anno conquistando nuovi spazi, inglobando nuove tematiche e coinvolgendo nuovi linguaggi. Il comune denominatore che lega gli eventi in cartellone in questi 10 giorni è l’alto tasso creativo e l’attenzione alla cultura al femminile, attraverso l’arte, la musica, il cinema, la fotografia e, per la prima volta, attraverso il teatro, visto che nell’edizione 2016 il festival intreccia le sue proposte anche con la stagione di “Altri Percorsi”.

Tutto ciò che è espressione di donne, loro rappresentazione, loro racconto, lontano dagli stereotipi di un mondo ancora troppo ‘distratto’ rispetto alla dimensione del femminile sarà quindi ‘materia’ della kermesse, che non mancherà di affrontare temi contemporanei e complessi, come l’identità di genere e l’identità culturale, affrontate qui anche da un punto di vista antropologico.

L’edizione 2016 inaugura nuove sinergie con il Consiglio delle Donne del Comune di Bergamo, Teatro Donizetti, Pigmenti (progetto di arte pubblica della Cooperativa Sociale Patronato San Vincenzo), e con la Rassegna “Orlando identità-relazioni-possibilità” di Lab 80.

Domina Domna è realizzato con il contributo di Fondazione Credito Bergamasco e della Fondazione della Comunità Bergamasca, e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo e della Provincia di Bergamo.

Qui il programma completo.