L’amatriciana e il cuore grande di Bergamo

Ieri sera, a Bergamo, e’ accaduto qualcosa di veramente straordinario: una macchina organizzativa perfetta ha reso possibile la raccolta di 160 mila euro, cucinando pasta all’amatriciana. C’era il sentimento di una comunità che si raccoglie per andare in aiuto alle popolazioni colpite del terremoto, più che aria di festa, attorno a questa iniziativa semplice e molto sentita. Dal pomeriggio – quando i primi profumi di soffritto raggiungevano gli uffici dell’assessorato che si trovano proprio li sopra – fino a notte inoltrata, centinaia di volontari ed operatori hanno lavorato per rendere possibile questo miracolo di partecipazione e generosità. E poi sistemare tutto. Ecco Bergamo, cuore grande e grande lavoro!