Mantegna, la scoperta della sua tavola arricchisce il patrimonio della Carrara

La scoperta della tavola di Mantegna negli archivi della Carrara è proprio quello che si dice ‘un bel colpo’.

Se consideriamo che il ruolo del museo è innanzitutto quello della ricerca e dello studio delle collezioni nell’ottica di una visione della storia dell’arte che non è mai definitivamente scritta, questa del Mantegna è senza dubbio la notizia più importante della Carrara dopo la sua riapertura.

Le mie più vive congratulazioni al conservatore Valagussa e a tutta la squadra di Accademia Carrara, diretta da Maria Cristina Rodeschini, per aver messo Bergamo e la Carrara al centro di una scoperta di primaria importanza.

Ora l’opera sarà  sottoposta ad opere di restauro. Attendiamo con ansia di ammirare presto le due tavole accostate per poter avere la visione completa dell’opera così come l’aveva concepita Mantegna.